CONSULENZE

1.Sisma Abruzzo 2009:
⦁ 2009: 2010 – Comune di L’Aquila – collaborazione alla realizzazione della scheda per la presentazione delle proposte di intervento ai sensi del DCD 3/2010;
⦁ 2009: Dipartimento Protezione Civile – Ministero per i Beni Culturali – CNR-ITC L’Aquila:
⦁ sopralluoghi finalizzati alla schedatura e alla documentazione fotografica dei danni,
⦁ gestione dei dati raccolti e informatizzazione;
⦁ supporto al Corpo dei Vigili del Fuoco per eseguire i pronti interventi necessari a garantire l’incolumità pubblica e la sicurezza dei beni danneggiati;
⦁ stima dei costi di intervento
2009-2010 – Interventi provvisionali sui Beni Monumentali danneggiati dal sisma: L’aquila: chiesa S. Silvestro, Chiesa Santa Giusta, chiesa S. Pietro Coppito, palazzo del Governo, palazzo Centi, Palazzo Quinzi, Casina Delizie Branconio, chiesa Di Santa Maria Del Carmine, chiesa In S. Paolo Di Barete, chiesa S. Basilio, chiesa S. Francesco Da Paola, chiesa S. Marciano e Nicandro, chiesa S. Maria Del Soccorso, teatro cx. chiesa di S. Agostino, teatro Ex. chiesa S. Filippo Neri, chiesa S. Antonio Da Padova – De Nardis, chiesa S. Caterina Piazza S. Biagio, chiesa della Misericordia, chiesa di San Nicola D’anza, chiesa di San Sisto, chiesa San Quinziano da Pile, chiesa S. Antonio Abate, chiesa Dell’Addolorata, chiesa dell’Immacolata, porta Castello; S. Stefano Sessanio: Torre Medicea; Castelvecchio Subequo: chiesa Di San Francesco; Civita Di Bagno: chiesa Di San Raniero, chiesa Di S. Maria Degli Angeli; Fossa :chiesa Di S. Maria Assunta; Goriano Sicoli: chiesa Madre; Montereale: chiesa Del Beato Andrea; Montereale: chiesa Di Santa Maria Del Suffragio; Penna Sant’andrea (Te): chiesa Di Santa Maria del Soccorso; Poggio Picenze: chiesa S. Felice Martire; Prata D’ansidonia: chiesa Di S. Paolo ad Peltinium; Rocca Di Cambio :chiesa Di S. Pietro, chiesa S. Lucia; Rocca Di Mezzo: chiesa S. Leucio; S. Demetrio: chiesa Di S. Giovanni Battista; S. Stefano Di Sessanio : chiesa Di S. Maria Del Lago; Secinaro : chiesa Di San Nicola, Palazzo Iacobucci L’Aquila. Link alla presentazione
⦁ 2011-2012 – Comune di L’Aquila Componente della Struttura Speciale di Alta Consulenza SSAC per la messa a punto di strumenti di semplificazione e standardizzazione per la redazione dei progetti di ricostruzione e ottimizzazione del percorso di valutazione e autorizzazione;

2. Sisma Molise 2002: Presidente della Regione Molise – Commissario Delegato
⦁ Ideazione e realizzazione della scheda di accompagnamento ai progetti esecutivi di ricostruzione post sisma (Decreti del Commissario Delegato Presidente della Regione Molise n. 10/2006 e 70/2006);
⦁ Coordinamento dei Tecnici della Struttura del Commissario delegato-Presidente della Regione Molise per la verifica dei progetti preliminari semplificati;
⦁ Coordinamento dei Tecnici Comunali e dei tecnici della Struttura Commissariale per l’istruttoria dei progetti esecutivi di ricostruzione post sisma 2002;
⦁ Collaborazione alla redazione delle Linee guida per il rilievo della vulnerabilità degli edifici scolastici ai sensi della LR 38/2003 – Decreto del Commissario Delegato Presidente della Regione Molise n.71/2003 – Adeguamento e miglioramento sismico di edifici >> Edifici scolastici >> Analisi di vulnerabilità >> Linee Guida Scuole Molise Pdf >>

⦁ Collaborazione alla redazione delle Linee guida per la redazione dei progetti preliminari di restauro e consolidamento degli edifici di culto danneggiati dagli eventi sismici del 2002 (Decreti del Commissario Delegato Presidente della Regione Molise n. 26/2004) – Adeguamento e miglioramento sismico di edifici >> Restauro >> Edifici di culto >> Linee guida per gli interventi di riparazione del danno>> Linee Guida Chiese P1 >>
⦁ Collaborazione alla redazione delle Linee guida per la redazione dei progetti esecutivi di restauro e consolidamento degli edifici di culto danneggiati dagli eventi sismici del 2002 (Decreti del Commissario Delegato Presidente della Regione Molise n.70/2004) – Adeguamento e miglioramento sismico di edifici >> Restauro >> Edifici di culto >> Linee Guida Chiese P2 >> Linee guida per gli interventi di riparazione del danno >> 
⦁ Componente aggiunto Comitato Tecnico Scientifico istituito ai sensi della OPCM 3279/2003
⦁ Componente della Commissione Sismica per la verifica dei progetti esecutivi di ricostruzione ai sensi della vigente normativa sismica istituita con Decreto del Commissario Delegato Presidente della Regione Molise
⦁ Componente della Commissione BBCC per l’approvazione dei progetti degli edifici di culto danneggiati dal sisma del 2002

3. Sisma Umbria 1997
⦁ 1998 – Gruppo Nazionale Difesa Terremoti; Gruppo di Lavoro – Unità di ricerca dell’università di Genova, coordinata dal Prof. S.Lagomarsino: Progetto 1998: Vulnerabilità sismica e protezione del patrimonio Monumentale, modello di stima dei costi di intervento; attività svolta: sopralluoghi finalizzati alla schedatura e alla documentazione fotografica dei danni, gestione dei dati raccolti e informatizzazione con opportuno software, supporto al Corpo dei Vigili del Fuoco al fine di individuare pronti interventi necessari a garantire l’incolumità pubblica e la sicurezza del bene danneggiato, controllo di idoneità di tali interventi, in collaborazione con i tecnici della Soprintendenza sopralluoghi volti a ridare l’agibilità ai beni già oggetto di intervento di ripristino e miglioramento sismico, attività di coordinamento dei volontari in relazione alla schedatura dei beni danneggiati, definizione di modelli per la stima dei costi di intervento dei Beni Monumentali dell’Umbria; –
⦁ Comune di Nocera Umbra – 1998-2000: consulente per assistenza tecnico-economica amministrativa per l’accesso ai finanziamenti della UE per programmi e progetti periodo 1999-2006 – redazione del piano PRUSST (programmi di riqualificazione urbana e sviluppo sostenibile del territorio) denominato “Dalla ricostruzione allo sviluppo”
⦁ Servizio Sismico Nazionale: rilievo del danno e della vulnerabilità degli edifici tutelati ai sensi della legge 1089/1939 della regione Marche danneggiati dal sisma del 1997 coordinate dal GNDT e dal SSN – Fabriano 1997 – link pubblicazione

4. Sisma 1984 Italia Centrale
⦁ Comune di Pesche: responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale dall’emergenza alla ricostruzione a seguito della crisi sismica del 7 e 11 maggio 1984 e coordinamento del rilievo dei danni agli edifici del centro storico;
⦁ Comune di Isernia: rilievo del danno agli edifici danneggiati dal sisma del 7 e 11 maggio 1984 – zona 8 centro storico
⦁ Comune di Isernia: Messa in sicurezza degli edifici danneggiati dal sisma del 7 e 11 maggio 1984 – zona 8 centro storico
⦁ Comune di Isernia: componente della commissione del comune di Isernia per l’istruttoria dei progetti di ricostruzione a seguito dei fenomeni sismici del 7 e 11 maggio 1984;

5. Gruppo Nazionale per la Difesa dai Terremoti
⦁ 2003 – incarico del Presidente del GNDT n.03/424bis Pos.A/018 del 30/07/03 progetto: Rilievo del danno e della vulnerabilità degli edifici del comune di Ripabottoni danneggiati dalla crisi sismica iniziata il 31.10.2002;
⦁ 2002 – Lettera di incarico del Presidente del GNDT n.02/790 bis Pos A/018 del 03/12/02 progetto :Attività di rilievo del danno e della vulnerabilità degli edifici monumentali del Molise danneggiati dalla crisi sismica iniziata il 31.10.2002:
⦁ 1998-2000 – Lettera di incarico del Responsabile Tecnico scientifico ing. Alberto Cherubini LSU del 09/04/1998 : Tutoraggio per il Progetto interregionale per la mitigazione del rischio sismico relativo alle emergenze a carattere monumentale ed ambientale, nei comuni ricadenti all’interno dei parchi naturali dell’Italia meridionale. – Scopri di più su emidius.mi.ingv.it >>
Lettera di incarico del Presidente del GNDT n.00/244 Pos A/018-2000: Mitigazione del rischio sismico dei beni di rilevanza ambientale e culturale ricadenti nei parchi naturali dell’Italia Meridionale – Parco Nazionale D’Abruzzo – Molise”. Elaborazione dati dei progetti LSU-BIS e LSU-PARCHI per le Regioni Abruzzo e Molise. Scopri di più su emidius.mi.ingv.it >>

⦁ 1999-2001 – Mitigazione del rischio sismico nei centri storici e degli edifici di culto dell’area del Matese nella Regione Molise” – Finanziamento dalla Regione Molise con fondi della U.E. – Sismica >> Restauro >> Edifici di culto >>  Scopri di più su emidius.mi.ingv.it >> Matese >>

6. CNR-ITC – L’Aquila
⦁ 2007 -Incarico per il coordinamento del progetto in ambito locale del progetto di ricerca applicata, formazione e trasferimento delle conoscenze sulle tecniche di intervento tradizionali e innovative per il recupero e il miglioramento sismico e conservazione del patrimonio edilizio dei centri storici del Molise colpiti dal terremoto; finanziato con fondi regionali POR 2002-2006;
⦁ 2007 – contratto n . 0008799/20.09.2007 Studio della vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, strategici e di culto ricadenti nei comuni della Provincia di Isernia”
⦁ 2004 contratto n. 335/04-12-2003 per il coordinamento del progetto in ambito locale Studio per la valutazione della vulnerabilità degli edifici pubblici, strategici e di culto della provincia di Campobasso

7. Consorzio Reluis
⦁ 2007 – UR: INGV, Università di Genova, Politecnico di Milano, Commissario Delegato Ricostruzione – Effetti di amplificazione di sito – Basilicata, Molise e Abruzzo

8. Università degli Studi L’Aquila
⦁ 2003 – 2009: Individuazione e catalogazione dei meccanismi di danno rilevati sugli edifici danneggiati dal sisma marchigiano del 1997 – Pubblicazioni >> Sismica >> Restauro >> Regione Marche Meccanismi di danno >>